Il massaggio, il miglior rimedio per lo stress

massaggio

Gradualmente, gli esseri umani acquisiscono coscienza di che il ben-essere via con la malattia; i massaggi sono un modo per ottenere questo perché esse rispondono a caratteristiche rilassanti e terapeutici. C’è uno per ogni momento.Il lavoro di viaggio inaspettato, il report che prendono tutto il tempo del mondo, gli incontri per i bambini della scuola durante l’orario di lavoro, il commercio, e lo marmellate che rendono difficile arrivare agli appuntamenti… se è vero che non è possibile evitare la realtà, sì, è possibile compensare lo stress generato da situazioni di vita quotidiana, con spazi per il relax, come quelli che permettono che le sessioni di massaggi e vasca idromassaggio.

La pelle è l’organo più grande esseri umani e che è il motivo per cui il touch permette di rafforzare i rapporti tra genitori e figli e tra le coppie. Tuttavia, è uno dei sensi più dimenticato. A volte passare delle settimane, senza alcun intenzionale contatto con un’altra persona, sono sempre più scarse, il saluto con un abbraccio, dare loro una pacca affettuosa sulla schiena come amici o un abbraccio affettuoso ai genitori o i figli.Gli effetti terapeutici di fisica ed emotiva carezze sono più che provata, tanto che, dopo secoli di restrizione e la censura di tutto ciò che potrebbe portare il piacere e il divertimento, propria del Medioevo, un medico francese, Ambroisé Peré, nel XVI secolo, contestato il credito del massaggio come un metodo di guarigione di alcune malattie. Fu l’inizio di una lunga storia, di scoperte e lo sviluppo di tecniche diverse, in cui la storia orientale portare un lungo cammino, perché non hanno mai fatto che la rottura tra il corpo e la mente, come è accaduto in Occidente.

La professionalità è la chiave

professionalità

Nello stesso modo In cui un massaggio perché è riposante, senza la tecnica corretta per il paziente, può causare lesioni. Quindi, solo i fisioterapisti e le persone con una formazione formale e pratica, formati a tale scopo, per essere i primi a farlo, perché hanno conoscenze di anatomia generale e, più specificamente, il funzionamento muscolo-scheletrico. Il massaggio è un’arte basata sull’applicazione di diverse tecniche manuali, con la quale le strutture della pelle e tessuti sottostanti sono impastati, friccionados sotto pressione e con un ritmo e intensità specifiche secondo l’effetto desiderato. Lavorando in particolare su muscoli e tendini, e agisce nell’equilibrio della circolazione del sangue e della linfa, che forma parte integrante del plasma sanguigno e il sistema nervoso.Mentre i muscoli sono attivi gli organi del corpo che permettono il movimento, le ossa sono considerati organi passività la cui funzione leva permette l’azione dei muscoli. I muscoli, infatti, rappresentano il 50% del peso corporeo e hanno due funzioni principali: regolazione termica e il metabolismo generale.Ci sono diverse modalità di massaggio terapeutico, tra cui l’agopuntura, digitopressione, massaggio linfodrenante, sedia, shiatsu, riflessologia plantare e sport. Grazie alla sua vasta applicazione, le tecniche del corpo, provocando una sensazione di benessere, relax e sedazione, che contribuisce a diminuire il dolore, l’equilibrio dell’umore alterato, tra gli altri vantaggi.

Alcune delle controindicazioni per alcuni tipi di massaggio sono le vene varicose, eruzioni cutanee, febbre, gonfiore delle articolazioni, i tumori, il cancro, stati uniti d’infettive o problemi cardiovascolari, quali trombosi e flebiti.I testi cinesi che parlavano il massaggio terapeutico è stato tradotto in francese, che spiega il motivo di così tanto la terminologia che oggi viene utilizzato per fare riferimento alle tecniche di massaggio usato in Occidente sono parole francesi. Così il Sfioramento si riferisce al liscio e continui movimenti; ha un effetto lenitivo e calmante ed è applicata lentamente e il petrissage è noto come impastare, è un movimento rilassante.Una seduta può durare da quindici minuti a un’ora. La sessione del quarto d’ora è limitata alla schiena e alle spalle, e vi offre con il paziente seduto in una sedia speciale per questo scopo, le sessioni di 45 minuti e un’ora, che copre il corpo dalla testa ai piedi.Adriana Ortiz, un fisioterapista con esperienza, dice che il rispetto e l’empatia tra il paziente e il professionista sono essenziali per ottenere il risultato previsto.

Se non hai mai ricevuto un massaggio, Questo è il momento di dare uno!

Controindicazioni

L’infiammazione, malattie infettive, cancro, tumori, cisti, ematomi, ulcera gastrica o duodenale molto avanzata, vene varicose avanzate, fratture, emorragie interne, febbre, appendicite o malattia virale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *